Forum

Perché stai fotografando?  

  RSS

Gigi Olivari
Member
Joined:4 mesi  ago
Posts: 2
20/05/2017 7:22 pm  

Fin qui tutto bene

 

Durante la Settimana Santa appena passata, l’amico e collega Antonio Mannu mi ha fatto una domanda: “perché stai fotografando?”. 

Sul momento ho interpretato la cosa come una sorta di ironica provocazione, ma devo ammettere che la domanda mi ha colpito, e oggi vorrei provare a dare una risposta.

Il mezzo fotografico è un medium favoloso, diretto, immediato, alla portata di tutti: ci siamo noi, la fotocamera, il paesaggio, la città, la gente o anche un’idea, un progetto artistico.

Con perseveranza, pazienza, intelligenza e sensibilità si può stabilire una connessione tra noi, il mondo e i fruitori del nostro lavoro.

La ricerca fotografica è la ricerca del senso, la fusione tra forma e contenuto in una emblematica, potente, originale e unica visione.

Ognuno di noi ha una propria, unica visione del mondo, quello che è veramente difficile è trovare il linguaggio giusto per veicolare il nostro senso. 

Ma come si può, oggi, essere fotografi unici e originali?

 

Nel momento in cui ci confrontiamo con l’immensa produzione esistente, storica e contemporanea, tutte le strade sembrano già tracciate; tutto sembra in qualche modo già visto e fotografato meglio di quanto noi potremmo mai fare.

Posto che è impensabile poter sviluppare un proprio linguaggio visivo totalmente inedito e avulso dai generi e dalle retoriche consolidate, le possibilità sono sostanzialmente due: usare un linguaggio esistente per veicolare i propri contenuti originali, (operazione legittima e potenzialmente costruttiva, se fatta consapevolmente); oppure assimilare e rielaborare.

 

Studiare gli autori non per imitarli, ma per capire come si pensa visivamente.

 


ReplyQuote
  
Working

Please Login or Register