CONCORSO FOTOGRAFICO “LE 12 VEDUTE DEL MONTE ARCI”

L’Associazione culturale Menabò e il Museo dell’Ossidiana di Pau (OR), sono lieti di indire il CONCORSO FOTOGRAFICO dal titolo LE 12 VEDUTE DEL MONTE ARCI.

#COSA?
Dal 15 maggio al 15 ottobre 2017 – 5 mesi di tempo per partecipare coi vostri scatti al nostro concorso e accettare la sua esplicita provocazione fotografica: sfidare la presunta IN_VISIBILITÀ del Monte Arci, imponente massiccio vulcanico dal morbido profilo a scudo che si diverte sovente a sfuggire alla rapidità dei nostri sguardi, e dialogare ironicamente con le famose 36 VEDUTE DEL MONTE FUJI del noto artista giapponese Katsushika HOKUSAI. Da un vulcano addormentato d’isola mediterranea a un arcipelago di vulcani imponenti e attivi – dall’unica ossidiana di Sardegna alle oltre 100 sorgenti vetrose del Giappone – On the trail to obsidian – Sul filo dell’ossidiana – il nostro dialogo col Giappone non si è mai interrotto!

#COME?
Quanti i modi per raccontare un vulcano, e il nero vetroso della sua ossidiana? Quante le possibilità che i nostri sguardi possono elaborare e percorrere nel confrontarsi col suo profilo e i suoi riflessi? Quanto inediti i punti di vista che possiamo assumere, e quanto larghe o strettissime le prospettive?
Non ci sono regole né limiti all’originalità di visione. Un unico obiettivo: quello della macchina fotografica che userete per raccontare la vostra, personale Veduta del Monte Arci, delle sue particolarità territoriali, e del piccolo paese di Pau.
Aspettiamo i vostri scatti, e la narrazione che ci restituiranno. Sappiamo per certo che avranno la capacità di sorprenderci, e di rivelare e svelare ai nostri occhi ciò che i nostri occhi – che da anni abitano il Vulcano dell’ossidiana – non hanno ancora scoperto o adeguatamente “messo a fuoco”.

#DOVE?
Le immagini dovranno pervenire via mail all’indirizzo: info@museossidiana.it
Ogni file fotografico dovrà avere estensione .jpg e definizione 150 dpi (anteprima) e 300 dpi (definitivo, se tra i finalisti). Sarà possibile concorrere a LE 12 VEDUTE DEL MONTE ARCI con un massimo di n. 3 scatti a partecipante.

#FINO A DOVE?
Tra tutte le immagini fotografiche pervenute all’indirizzo del concorso entro le ore 24.00 del 15 ottobre 2017, verranno selezionati 12 scatti finalisti, scelti da una commissione appositamente costituita allo scopo e composta da rappresentanti dell’Amministrazione comunale di Pau (n. 4), della Direzione Scientifica del Museo dell’ossidiana (n. 1), dell’Associazione culturale Menabò (attuale ente gestore del Museo) (n. 3), del CEAS Parco dell’ossidiana (n. 1), del Caffè Letterario Casa Borrelli (n. 2). I criteri di selezione premieranno l’efficacia rappresentativa delle fotografie, la loro originalità di visione e l’aderenza allo spirito di dialogo e di ironica provocazione del concorso. Tra i 12 scatti finalisti, verrà quindi individuata un’immagine vincitrice, tramite votazione popolare mediata da una pagina dedicata all’iniziativa sul social network FB (votazione aperta 21-31 ottobre 2017).

#E INFINE?
La partecipazione al concorso è gratuita e – nel rispetto del suo spirito lucidamente ironico – non prevede premi in denaro. Le immagini fotografiche facenti parte della rosa delle 12 finaliste saranno protagoniste delle prossime azioni promozionali del Museo dell’ossidiana e del territorio di Pau e del Monte Arci, nonché della prossima edizione del CalendariOssidiana_2018, uno scatto per ogni mese dell’anno. All’immagine vincitrice verrà riservata la copertina dell’elaborato.
Ogni finalista avrà diritto a n. 3 copie cartecee del CalendariOssidiana_2018 realizzato.
L’autore o autrice dello scatto premiato come vincitore avrà diritto a un soggiorno in Alta Marmilla per due persone nella formula 1cena + 1 pernottamento + 1pranzo.

Vi aspettiamo: le vostre idee, le vostre imprevedibili messe a fuoco, la semplicità inimitabile della vostra linearità e il viaggio a tornanti dei vostri sguardi. Vi aspettiamo, per raccontare un’isola, i suoi angoli meno noti, il suo unico vulcano d’ossidiana, il silenzio dei suoi cieli bassi. Vi aspettiamo, perché ci piace provare a inventare una narrazione a più voci, nei modi innumerevoli in cui le voci parlano anche per immagini.
Grazie, davvero col sorriso , se vorrete camminare con noi sul sentiero sdrucciolevole e irripetibile de Sa Perda Crobina.

Info: www.museossidiana.it 

Mail: info@museossidiana.it

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: