Riapre “La Luce delle Clarisse” al Monastero Santa Chiara di Oristano

In occasione della Sartiglia 2018 riaprirà la mostra fotografica del racconto della vita e della spiritualità quotidiana all’interno del Monastero con le foto di Gabriele Calvisi nella mostra fotografica “La Luce delle Clarisse“.

La mostra sarà visitabile, nel parlatorio del Monastero Santa Chiara, in via Santa Chiara, 29 a Oristano, da venerdì 9 a mercoledì 14 febbraio 2018.

 L’obiettivo è sostenere le Clarisse per i fabbisogni del Monastero. L’ingresso è libero con offerta. Potrà essere acquistato il libro “Santa Chiara di Oristano, Chiesa e Monastero tra storia e arte”curato dalle Suore Clarisse e da Padre Umberto Zucca e la stampa delle foto esposte.

E’ possibile devolvere le offerte attraverso il sito www.monasterosantachiaraoristano.it 

oppure su lalucedelleclarisse.monasterosantachiaraoristano.it

Orari di apertura: 

  • Venerdì 9 Febbraio: inaugurazione ore 17:00, apertura fino alle 20:00 
  • Sabato 10, Lunedì 12:10:00 -13:00 e 17:00 – 20:00
  • Domenica 11 e Martedì 13: 9:30 – 12:00 e 18:00 – 20:00
  • Mercoledì 14 : 10:00 – 13:00, chiusura.

Raccontarsi è un modo per conoscersi, per incontrarsi, per pregare e per amare.

Abbiamo raccontato una breve storia del Monastero e della Chiesa di Santa Chiara di Oristano, la nostra vita del passato e quella oggi con il libro “Santa Chiara di Oristano. Chiesa e Monastero tra storia ed arte” che abbiamo scritto con Padre Umberto Zucca.  Inusualmente, con un altro linguaggio, abbiamo raccontato il nostro quotidiano e la nostra comunità di preghiera attraverso una piccola mostra fotografica realizzata con le fotografie di Gabriele Calvisi che riproponiamo in questi giorni.

Raccontare la nostra vita di oggi, la nostra quotidianità di preghiera, di povertà, di obbedienza al Vangelo, con le fotografie, ponendoci in relazione con il mondo anche attraverso le immagini, i contatti, le preghiere e la carità, tramite i social network, è stata una novità. Cerchiamo di capire il linguaggio di oggi delle persone, vogliamo mostrare come il nostro voto di povertà, obbedienza e castità sia una strada di fede e di gioia sempre attuale.

I visitatori, a cui è permesso per poche ore al giorno di venirci a trovare ad Oristano, continuano ad utilizzare la “ruota” di legno, lasciando richieste di preghiera, cibo e donazioni, i visitatori del nostro sito internet utilizzano una “ruota” elettronica da ogni parte del mondo, lasciando richieste di preghiera, donazioni, pregando per noi e noi pregando per loro. A tutti noi cerchiamo di dare le stesse preghiere, le stesse parole di fraternità e carità. Gli stessi Deo gratias.

Riproponiamo agli oristanesi e ai visitatori, la mostra fotografica “La Luce delle Clarisse” e il nostro libro “Santa Chiara di Oristano. Chiesa e Monastero tra storia ed arte” e diamo modo, a chi lo desidera, di fare le loro offerte per perseguire le nostre finalità di religione, di culto e di attività pastorale, preservare il Monastero di Santa Chiara di Oristano e permettere a noi Clarisse di mantenere e far crescere la nostra comunità di preghiera.

E’ stato possibile riaprire la mostra grazie alla collaborazione di volontari: Massimiliano Daga, Monica Pais, Carlo Girio Mariotti, Carmela Leoni, Bonaria Serra, Milena Sardu, Marcella Caocci, Patrizia Mocci, Rossella Sanna, Patrizia Carta, Irene Mereu, Paoletta Miglior e Gabriele Calvisi.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: